Archive

Archive for the ‘impronta ecologica’ Category

G.A.T. Gruppo Acquisto Terreni

 

Una sperimentazione sociale, la collettività che ritorna alla terra, passando per i canali economici, ma con intelligenza nuova:

sostenibilità,  solidarietà, comportamenti, investimenti e fiducia reciproca per dare una svolta al rapporto moltitudine/terra e moltitudine/alimentazione

 

La pagina della  REDDITIVITA’ AGRICOLA

 

GAT in Italia

Green Economy and Sustainable Development: Bringing Back the Social

Acqua in bottiglia VS Acqua del rubinetto

Una pubblicità carina per promuovere il consumo dell’acqua a Km 0.

Buona visione!

Ale

Impronta ecologica

Colgo l’occasione di postare  questo video, dove un gruppo di studenti dell’Università degli studi di Salerno spiega con un cortometraggio che cos’è l’impronta ecologica e come possiamo migliorarla coi nostri comportamenti quotidiani, anche quelli all’apparenza più banali.

Buona visione!

 

 

Calcolatore impronta CO2

calcolatore impronta CO2

calcolatore impronta carbonio CO2 wwf repubblica

Repubblica.it e Wwf hanno pubblicato on line un calcolatore per misurare la vostra impronta di carbonio, un nuovo esempio di calcolatore su misura. Possiamo quindi definire questo calcolatore come un prodotto per fare comunicazione fornendo Informazione calcolata su dati inseriti dall’utente. (principio del tayloring B.J. Foog 2005)

L’iniziativa nasce per contribuire al raggiungimento dell’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 individuali sino a 2 tonnellate entro il 2050.

Questo calcolatore fornisce risultati molto specifici a mio avviso poco efficaci. L’impatto della persona viene restituito all’utente con valori in tonnellate di CO2, in ettari necessari di bosco per assorbire l’emissione di un anno e confronti vari, sempre espressi in tonnellate di CO2… feedback non efficace. Un pò troppo lungo da compilare. Detto sinceramente ne sono deluso… al giorno d’oggi si dovrebbe offrire al navigatore una esperienza accattivante, ed efficiente per mostrare come, nella quotidianeità sia possibile risparmiare soldi ed energia con efficacia.

Insomma, in questo calcolatore vi sono pochi feedback e non sono puntuali, l’effetto tunnel è un pò fastidioso e per avere un suggerimento l’utente deve comunque cercarlo in altre pagine del sito poichè se i suggerimenti sono quelli presenti nelle nuvolette allora siamo messi male.

😦

Lo posto perchè comunque è uno sforzo verso una direzione condivisa.


Ecological Footprint – Calcolatore Impronta ecologica

image from: http://ww2.earthday.net

HO DECISO DI RIPOSTARE QUESTA NOTIZIA POICHE’ FINALMENTE SONO STATE ESEGUITE TRADUZIONI IN LINGUE EUROPEE (ITA COMPRESO) E IL CALCOLATORE E’ STATO MIGLIORATO. COME PER LA MAGGIORANZA DEI CALCOLATORI ONLINE PERO’ MANCANO ANCORA I DATABASE CHE RENDANO POSSIBILE UN’INFORMAZIONE REALMENTE SU MISURA.

CALCOLA ANCHE TU LA TUA IMPRONTA ECOLOGICA E IMPARA A CONSUMARE MENO PIANETA 🙂

Sul sito http://ww2.earthday.net ho trovato “Ecological Footprint Quiz

un tool per il calolo dell’impronta ecologica a mio avviso sviluppato in maniera intelligente soprattutto se consideriamo il tempo che si dedicare al tool per arrivare all’informazione.

Per prima cosa l’interfaccia grafica è accattivante, abbastanza semplice ed intuitiva l’utente medio dovrebbe comprendere subito cosa  fare. La musica è gradevole e le animazioni azzeccate.

Consiglio a tutti coloro che sono interessati a sviluppare tools di questo tipo di seguire l’esempio di questo calcolatore. Da migliorare alcune cosette per l’usabilità, soprattutto per i vari bottoni che non hanno feedback sufficiente.

Sono convinto che, soprattutto nel caso dei calcolatori dell’impronta ecologica, sia inutile chiedere alle persone di compilare infinite tabelle che prevedono l’inserimento della quantità in kg per ogni diverso tipo di alimento. In questo modo si ottiene solo il risultato di far annoiare e spazientire l’utilizzatore. L’importante è dare un’idea dell’impatto ambientale che ognuno di noi  ha conducendo il suo stile di vita.

Alcuni suggerimenti son un pò troppo estremi, ma rendono l’idea del potere che ha cambiare i comportamenti del singolo.